La torre di Scarhaven

La torre di ScarhavenA Scarhaven con l'autunno giunge il cattivo tempo, e i turisti se ne vanno. L'attore Bernard Oliver, invece, sembra subire il fascino romantico delle ventose scogliere a picco sul mare e del paesaggio sul versante di terra, costellato di piante ormai spoglie tra cui si staglia la sagoma della torre normanna, tutto ciò che rimane dell'antico castello.

Quando improvvisamente Bernard Oliver scompare, sono molte le domande che cominciano a tormentare gli inquirenti. Che sia caduto nella Gola del Diavolo, un crepaccio da cui mai nessuno è riuscito a uscire? O che la sua scomparsa non sia che l'ultimo atto di una storia di rancori e vendette che si protrae di generazione in generazione e popola gli incubi della gente di Scarhaven?

 

Chi è Joseph S. Fletcher?

Joseph Smith Fletcher nacque a Halifax e, rimasto orfano a otto mesi, crebbe con la nonna a Darrington, nello Yorkshire. A diciotto anni partì per Londra, dove iniziò a scrivere per alcuni giornali.

Pubblicò novelle, poesie, biografie, commedie e drammi teatrali, ma il suo nome è rimasto legato ai racconti polizieschi e del mistero.

Si interessò inoltre di archeologia e antiquariato. I suoi gialli sono stati tradotti in molte lingue: in Italia la sua notorietà si è particolarmente diffusa nel periodo tra ledue guerre e nel secondo dopoguerra.

Add comment

Advertsing

125X125_06





MonthList

CommentList