Amazon Kindle Fire HD 8 Gets 50 Percent More RAM At A 40 Percent Price; Takes On iPad Mini 4 Head On

Amazon just announced the 2.0 version of last year's Fire HD 8. They claim that the brand new Fire HD 8 tablet comes with improved features. The Kindle Fire HD 8 still looks the same as the one released last year, so what's really new with it?

Amazon's Kindle Fire HD 8 Tablet Gets A New Assistant

NY Times reports, Amazon Echo's cloud-based intelligent digital personal assistant, Alexa, goes mobile as the newest update to come in the Kindle Fire HD 8 will include Alexa. With the Fire HD 8 being the first Amazon tablet to be integrated with Alexa, you can interact with your gadget and ask it to perform certain functions for you such as playing music, read audiobooks, search the web and a lot more.

Other Amazon Kindle Tablets don't have to worry because they are getting Alexa, too. The update will also come to the Amazon Fire, Fire HD 10, and the Fire HD 8 2015.

Bigger Memory And Faster Processor For The 2016 Kindle Fire HD 8

Amazon's Kindle Fire HD 8 Tablet 2016 is equipped with a quad-core MediaTek processor that allows it to perform faster than it used to with the Kindle Fire HD 8 2015. According to CNET, the Kindle Fire HD 8 2016 supports microSD cards up to 200 GB, but also offers more RAM and internal storage of either 16 GB and 32 GB.

New Features For Amazon's Kindle Fire HD 8 2016

The Fire HD 8 2016 runs on Fire OS 5 and now has a front-facing camera plus a primary camera with 2 megapixels. Sources suggest that Amazon's latest tablet has an 8-inch display, stereo speakers with Dolby Audio and a 4,750 mAh battery that can last up to 12 hours.  The Fire HD 8 2016 will come in four colors: black, tangerine, blue and magenta.

Is Kindle Fire HD 8 2016 Tablet Better Than The iPad Mini 4?

There have been rumors that Amazon's Kindle Fire HD 8 2016 is two times more durable than the iPad Mini 4 after enduring several tumble tests. It is a lot more affordable which ideal for practical reasons, but the Fire HD 8 is no match to Apple's iPad Mini 4 in terms of the device's premium build quality.


Amazon Kindle: gli acquirenti possono creare una propria custodia personalizzata

Se possedete o conoscete qualcuno che possiede un Kindle, sia un tablet oppure un eReader, potreste considerare l’ipotesi d’utilizzare il nuovo servizio per realizzare una cover personalizzata e regalarla a Natale. Amazon, infatti, ha introdotto la possibilità d’aggiungere – senza costi aggiuntivi – alle Origami Cover delle fotografie: queste possono essere selezionate da una raccolta che spazia dalle immagini della serie televisiva di Star Trek a quelle del National Geographic oppure caricate sul web direttamente dagli utenti.

Non siamo ai livelli della stampa tridimensionale, che pure Amazon supporta con una vetrina dedicata, ma apprezzo questa soluzione: le fotografie possono essere facilmente staccate e ri-attaccate alla cover — che ha una parte piegabile per sostenere il device in diverse posizioni. Le custodie sono disponibili per Kindle Fire HDX, Kindle Fire, Kindle Paperwhite (d’entrambe le generazioni) e Kindle Touch. Una perplessità riguarda l’accesso al servizio dall’Italia, perché non sembra esistere una pagina tradotta per il nostro Paese.

Kindle Fire HDX ha uno schermo migliore di iPad Air, secondo una nuova analisi

Apple non manca mai di spendere parole di elogio riguardo alla tecnologia proprietaria Retina, con la quale indica display dotati di una densità di pixel più elevata della media. Come sappiamo, però, questa non è l'unica metrica con cui valutare la qualità di un display e sembra, secondo un nuovo studio di DisplayMate, che il nuovo nato di Cupertino sia già stato battuto dalla concorrenza.

Nello specifico, iPad Air è stato confrontato con Kindle Fire HDX e Nexus 10, che adottano rispettivamente pannelli da 8.9 e 10.1". Soneira, l'autore della recensione, ha confrontato i tre modelli lungo tutta una serie di test specifici per calcolarne i valori relativi a luminosità, contrasto, colore e intensità, angoli di visualizzazione ed altro. Alla fine, nonostante iPad Air sia riuscito a battere facilmente il Nexus 10 di Samsung, è stato "significativamente superato" dal Kindle Fire HDX.

In base ai test di DisplayMate, il nuovo tablet di Amazon integra il display migliore in assoluto per quanto riguarda la categoria dei tablet: questo fa registrare valori migliori di iPad Air per quanto riguarda la luminosità, la riflettanza dello schermo, il contrasto in condizioni sfavorevoli di luminosità e fedeltà cromatica assoluta. Nell'ultima categoria il display dell'HDX fa registrare un risultato solamente "molto buono", rispetto al "buono" di iPad Air e allo "scarso" di Nexus 10. Soneira comunque ricorda che è un test decisamente impegnativo per il display di un sistema portatile ed è normale registrare valori inferiori all'eccellenza in questa specifica prova.

Il Kindle Fire HDX di Amazon utilizza un pannello LTPS (Low-Temperature Poly-Silicon) di alta qualità, la stessa tecnologia che Apple adotta su iPhone. Amazon è la prima ad utilizzare questa tecnologia su un pannello di dimensioni così elevate in un dispositivo mobile. iPad Air invece utilizza la stessa tecnologia IGZO di iPad Mini, che oltre all'inferiore qualità cromatica, ha un'efficienza energetica inferiore del 30% rispetto all LTPS di iPhone e Kindle Fire HDX.

Tuttavia quello di iPad Air resta un ottimo pannello LCD, che annovera una serie di cambiamenti significativi rispetto a quelli utilizzati nelle precedenti generazioni di iPad, soprattutto per quanto riguarda la riflettanza del pannello in vetro, la luminosità e il contrasto. Gli iPad precedenti utilizzavano le tradizionali tecnologie basate sul silicio amorfo ed il passaggio alle nuove IGZO (a base di indio, gallio e zinco) hanno permesso le migliorie qualitative, oltre ad un'efficienza energetica superiore del 57%un'efficienza energetica superiore del 57% solamente per quanto riguarda il display.

Digital Wars

Digital WarsE' il 1998 e il mondo digitale sta prendendo forma. In questo panorama in evoluzione si affermano tre aziende: Apple, Google e Microsoft.

Erano aziende profondamente diverse tra loro e le attendeva una serie di aspre battaglie per il controllo del mercato: la tecnologia di ricerca, i lettori musicali portatili, gli smartphone e i tablet.

Non potevano sapere quale sarebbe stata la prossima guerra: ma era un conflitto che avrebbe trasformato il mondo. Per sempre.

Dalla fine degli anni Novanta fino alla morte di Steve Jobs, Digital Wars ripercorre ciascuna di queste battaglie e analizza le diverse culture aziendali dei tre colossi, decretando chi di loro ha trionfato su ciascun fronte.

La posta in gioco è altissima, perché al vincitore spetta non solo una ricchezza smisurata, ma anche la possibilità di dominare un'area del panorama digitale, scalzare i rivali e plasmare il nostro futuro.

Giovedì Amazon presenterà un nuovo Kindle Fire sovvenzionato dalla pubblicità?

Amazon ha in serbo due nuovi Kindle Fire ma, contrariamente a quanto inizialmente ritenuto, non ci sarà alcun Kindle Fire da 10 pollici bensì due nuovi tablet da 7 pollici a colori. Ad aggiungere interesse per il rilancio di Amazon nel settore tablet contribuisce anche il Wall Street Journal secondo cui il colosso dell'e-commerce presenterà anche un Kindle Fire a prezzo scontato, grazie alla sovvenzione da parte della pubblicità.

Il modello dei dispositivi proposti a prezzo scontato e sostenuti dalla pubblicità non è nuovo per Amazon. Ricordiamo che in USA gli attuali ebook reader della famiglia Kindle sono disponibili in versione standard con prezzi che vanno da 109 dollari fino a 189 dollari, mentre gli stessi identici modelli possono essere acquistati a prezzi ribassati da 30 fino a 50 dollari grazie al sostegno degli spot pubblicitari. Proposte, offerte e sconti vengono visualizzati sullo schermo dei Kindle durante le pause e quando l'utente non usa il dispositivo.

Per quanto riguarda i tablet Kindle Fire le ultime anticipazioni riferiscono così di due modelli da 7 pollici, uno completamente rivisto nel design e nelle specifiche tecniche, mentre il secondo dovrebbe trattarsi di una versione leggermente aggiornata del primo, originale Kindle Fire. Le novità dei dispositivi Amazon potrebbero essere presentate molto presto, forse già dopo domani, giovedì 6 settembre. Per questa data infatti Amazon ha invitato diversi giornalisti USA per una conferenza stampa che si svolgerà a Santa Monica, senza specificare però di cosa tratterà l'annuncio.

Le settimane che vanno da qui alla fine dell'anno promettono sviluppi e colpi di scena notevoli nel mondo del tablet e mobile. Oltre ai nuovi Kindle Fire, presumibilmente anche con lanci fuori dagli USA, sono attesi i nuovi tablet del mondo Microsoft con il nuovo Windows 8, infine anche il chiacchierato iPad mini di cui è attesa la presentazione per il mese di ottobre. In queste ore comunque l'attenzione rimane concentrata su Cupertino da cui è atteso il rilascio degli inviti per la presunta conferenza del 12 settembre, data anticipata nel corso dell'estate da tutte le principali testate statunitensi. Nel frattempo, già da diverse settimane, alcuni prevedono che Amazon progetta di lanciare anche un proprio smartphone.

FireDock sarà il prossimo tablet di Amazon?

In queste settimane dal sito della Federal Communications Commission stanno emergendo diverse indicazioni anticiparte su The Digital Reader (fonte) Amazon FireDockche si stanno divertendo a scovare e ricostruire con un minimo di attività "investigativa". Dopo aver quindi individuato le tracce di una probabile nuova versione del tablet Kindle Fire, questa volta con display da 10 pollici, oggi è stata la volta di altre due novità, una riguardante il probabile erede dell'eReader e l'altra un accessorio per il tablet Kindle Fire, probabilmente una docking station.

Al momento si sa poco di EY21 se non che sarà dotato di schermo E-Ink e di un modulo 3G oltre a quelli WiFi e Bluetooth, il che significa che l'eReader avrà la capacità di scaricare eBook anche in modalità wireless, attraverso la rete tefonica cellulare. Maggiori dettagli in merito saranno rilasciati solo il prossimo febbraio 2013, segno dunque che il debutto del device è ancora lontano e potrebbe arrivare durante la prossima stagione primaverile.

Amazon ha poi anche acquistato il trademark del termine FireDock, inizialmente registrato da Grace Digital Audio per la propria dock dedicata al Kindle Fire, ora invece chiamata MatchStick: che il colosso americano stia sviluppando anche una docking station per il Kindle Fire? Al momento su questo non si sa nient'altro ma, se l'accessorio dovesse esistere davvero, Amazon potrebbe presentarlo con il nuovo Kindle Fire, presumibilmente durante la prossima stagione invernale.

I Kindle Fire potrebbero essere cinque o sei

Stando a quelle che sono le ultime indiscrezioni in circolo e a quanto dichiarato da Demos Parneros, presidente di Staples, a Reuters il gran colosso dell’e-commerce avrebbe scelto di produrre sino a ben cinque se non addirittura sei differenti versioni di nuovi tablet Kindle Fire.

Dopo la notizia relativa al possibile lancio di uno smartphone e dopo le voci che fanno riferimento alla possibile ed imminente presentazione di nuove versioni del fortunato ed apprezzato Kindle Fire, ora Amazon sembrerebbe essere pronta a colpire in maniera decisamente aggressiva più fasce di mercato, quella bassa, quella media e, ovviamente, anche quella alta.

La notizia, comunque, non trova ancora alcun riscontro ufficiale: un portavoce di Amazon, infatti, si è rifiutato di commentare le indiscrezioni in questione.

Advertsing

125X125_06

MonthList

CommentList