La terza rivoluzione industriale

La terza rivoluzione industriale - Jeremy RifkinChi è Jeremy Rifkin?

Jeremy Rifkin è Presidente della Foundation on Economic Trends a Washington, DC. Insegna alla Wharton School’s Executive Education Program dell’Università di Pensilvenia. Il  professor  Rifkin è stato  consigliere  del  Presidente  di  Turno  dell’UE,  Jose  Socrates,  Primo Ministro  del  Portogallo,  per  le  questioni  dell’energia  e  quelle  economiche.  E’  anche consigliere speciale del gruppo di Parlamentari Europei per la terza rivoluzione industrilale e l’economia dell’idrogeno nonchè autore di 17 opere sull’ambiente, l’energie e le questioni economiche fra cui  L’Economia dell’Idrogeno: la creazione dell’internet dell’energia e la redistribuzione del potere sulla terra (Mondatori, versione cartacea).

Jeremy Rifkin ha appena terminato il suo tour italiano di presentazione del suo nuovo libro "La Terza Rivoluzione Industriale"; molte le tappe toccate dall'economista statunitense: Roma, Milano, Torino e molte altre città hanno ospitato lo stimato economista e sociologo originario di Denver, Colorado, e il suo libro riscuote già successo tra gli scaffali delle librerie di tutta Italia. 
 
È stato inoltre recentemente messo online il sito web della Terza Rivoluzione Industriale, che contiene tutte le notizie riguardanti la TRI e i report delle varie apparizioni pubbliche di Jeremy Rifkin in giro per il mondo.

Il sito è disponibile a questo indirizzo: thethirdindustrialrevolution.com 

Di che cosa tratta il libro?

La nostra civiltà vive oggi un momento cruciale. L'esplosione demografica ed economica delle nuove economia unita alla scarsità e alla diminuzione delle energie fossili porterà in breve tempo, secondo gli ultimi studi, a un drammatico problema di sostenibilità della cosiddetta società industriale. Jeremy Rifkin intuì questa traiettoria già alcuni anni orsono, e cominciò a studiare un nuovo modello di economia sostenibile.

Oggi, dopo la grande crisi economica, le sue analisi appaiono di un'attualità stringente. In questo saggio ci spiega come e perchè la convergenza tra la comunicazione in rete e le energie rinnovabili potrà creare una potente infrastruttura, base di una Terza rivoluzione industriale che cambierà radicalmente la nostra società, le nostre attività economiche, il nostro modo di lavorare e di vivere le relazioni sociali.

Una strada per il futuro che l'Unione Europea sta cominciando a intraprendere e che gli Stati Uniti farebbero bene a considerare: un'opportunità straordinaria che il mondo intero deve cogliere per trasformarsi ed evitare un rapido declino.

[youtube:tA2JjhBXwm0]

[youtube:bvXAa56yrOY]

[youtube:8f-JVxJOeM4]

[youtube:TQQH-cujJBU]

terza_rivoluzione_industriale.pdf (218,10 kb)

Il senso religioso

Il senso religioso - Luigi GiussaniAmazon per il periodo natalizio, offre ogni giorno dei libri per Kindle in offerta. Oggi 11 dicembre in offerta il libro di Luigi Giussani dal titolo "Il senso religioso".

Di cosa tratta il libro?

Il senso religioso è il primo volume del PerCorso, nel quale Giussani riassume il suo itinerario di pensiero e di esperienza. Il libro identifica nel senso religioso l’essenza stessa della razionalità e la radice della coscienza umana.

Il senso religioso si colloca secondo l’Autore a livello dell’esperienza elementare di ciascun uomo, là dove l’io si pone domande sul significato della vita, della realtà, di tutto ciò che accade. È la realtà, infatti, che mette in moto gli interrogativi ultimi sul significato esauriente dell’esistenza.

Il contenuto del senso religioso coincide con queste domande e con qualunque risposta a queste stesse domande. Monsignor Giussani guida il lettore alla scoperta di quel senso originale di dipendenza che è l’evidenza più grande e suggestiva per l’uomo di tutti i tempi.

Una scoperta che esalta la ragione come capacità di rendersi conto della realtà secondo la totalità dei suoi fattori. Nell’ultimo capitolo del libro don Giussani mostra che l’uomo – la cui natura è esigenza di verità e di compimento, cioè di felicità – impegnato con la propria umanità intuisce la risposta implicata nel proprio dinamismo originale: si introduce, a questo punto, l’ipotesi della rivelazione, che cioè il Mistero ignoto prenda l’iniziativa e si faccia conoscere incontrando l’uomo.

Il cristianesimo ha a che fare con il senso religioso proprio perché si propone come risposta imprevedibile, eppure pienamente ragionevole, al desiderio dell’uomo di vivere scoprendo e amando il proprio destino.

Il silenzio dell'onda

Il silenzio dell'onda - Gianrico CarofiglioAmazon per il periodo natalizio, offre ogni giorno dei libri per Kindle in offerta. Oggi 10 dicembre in offerta il libro di Gianfrico Carofiglio dal titolo "Il silenzio dell'onda".

Di cosa tratta il libro?

Da mesi, il lunedì e il giovedì, Roberto Marías attraversa a piedi il centro di Roma per raggiungere lo studio di uno psichiatra. Si siede davanti a lui, e spesso rimane in silenzio. Talvolta i ricordi affiorano. E lo riportano al tempo in cui lui e suo padre affrontavano le onde dell’oceano sulla tavola da surf.

Lo riportano agli anni rischiosi del suo lavoro di agente sotto copertura, quando ha conosciuto il cinismo, la corruzione, l’orrore. Fuori, ma anche dentro di sé. Di professione fantasma, ha imparato a ingannare, a tradire, a sparire senza lasciare traccia. Una vita che lo ha ubriacato e travolto.

Le parole del dottore, le passeggiate ipnotiche in una Roma che lentamente si svela ai suoi occhi, l’incontro con Emma, come lui danneggiata dall’indicibilità della colpa, gli permettono di tornare in superficie. E quando Giacomo gli chiede aiuto contro i suoi incubi di undicenne, Roberto scopre una strada di riscatto e di rinascita.

Con una narrazione serrata e struggente sui padri e i figli, la mancanza e le assenze e la fragilità degli uomini, Gianrico Carofiglio regala ai lettori un nuovo, indimenticabile personaggio.

Aggirati i DRM di Kindle

Ogni ebook acquistato su Amazon per il Kindle è protetto da un DRM.

Le tecnologie di Digital Right Management (DRM) utilizzate da Amazon per il proprio Kindle sarebbero alquanto semplici da aggirare. La solita rincorsa tra guardia e ladri, infatti, vede una nuova puntata nel video portato su YouTube da due “smart guys” per dimostrare come, in pochi passaggi, sia possibile liberare gli ebook dai lucchetti imposti da Amazon.

La premessa dei due sviluppatori intende svincolare la coppia da ogni problema legale: «con questo video non si intende incoraggiare alcuno a violare la DMCA». Piuttosto, la dimostrazione intende essere un nuovo ennesimo pungolo nel nome del Fair Use inteso come il principio per cui, una volta in possesso di un device, l’utente deve avere la possibilità di fruirne secondo le proprie necessità e volontà senza vincoli imposti artificiosamente dalla casa produttrice.

Per poter applicare il procedimento illustrato, l’utente necessita dell’applicazione di Kindle per PC, di Python v. 2.6.4 e di un paio di appositi script.

[youtube:jqQOkFtH5is]

Con questa procedura (modificata nelle ultime ore dopo che una prima versione era stata apparentemente bloccata da un update all’applicazione Kindle per PC) un ebook regolarmente acquistato sul negozio virtuale di Kindle può essere liberato dal vincolo ai device con apposita applicazione, potendo così portare ovunque il proprio libro digitale senza problemi ulteriori.

Siate affamati, siate folli: Steve Jobs in parole sue

Siate affamati, siate folli: Steve Jobs in parole sueAmazon per il periodo natalizio, offre ogni giorno dei libri per Kindle in offerta. Oggi 9 dicembre offre il libro di George Beahm "Siate affamati, siate folli: Steve Jobs in parole sue". Teniamo a precisare però che Steve Jobs diceva sempre "Stay Hungry Stay foolish" che tradotto sarebbe "Restate affamati, restate folli" e ciò cambia completamente il senso di questa famosa frase. Jobs in quello storico discorso ai neolaureati di Stanford non diede un invito a diventare folli ma a rimanerlo! Quindi a non farsi soggiogare dal sistemza e dalle aziende, a non farsi soffocare la propria creatività.

Di che cosa tratta il libro?

Il 24 agosto 2011 Steve Jobs ha annunciato pubblicamente l’intenzione di abbandonare la carica di CEO di Apple: nonostante la sua riservatezza (sulla lettera di dimissioni inviata al consiglio di amministrazione di Apple si faceva solo un generico riferimento alla sua impossibilità a gestire ancora l’azienda al meglio), tutto il mondo sapeva che le sue condizioni di salute erano peggiorate; e tutti sono rimasti con il fiato sospeso in attesa degli sviluppi della malattia sino all’annuncio della sua morte. Dopo aver contribuito a fondare Apple nel 1976, Jobs è tornato alla direzione della sua creatura alla fine degli anni Novanta, traghettandola verso il nuovo millennio con una serie di innovazioni e prodotti che sono diventati un’icona e che hanno fatto di lui – secondo quanto ha scritto il Wall Street Journal – l’uomo più influente della prima decade del XXI secolo.

Ha lasciato un segno indelebile in molteplici settori, in altri ha svolto un ruolo creativo enorme: dai personal computer alle app, dall’animazione digitale (con Pixar), alla musica (iTunes e iPod), dalle telecomunicazioni (iPhone) all’editoria (iBook) e, più recentemente, ai tablet (iPad), non c’è prodotto rivoluzionario di massa degli ultimi anni che non porti la sua firma. Riconosciuto e celebrato come il più grande visionario dei nostri tempi, che ha trasformato il modo in cui lavoriamo e giochiamo, ha spiegato lui stesso in molte occasioni – interviste, documenti, discorsi – il suo segreto, ciò che lui chiamava la “vision thing”: la sua abilità senza uguali di immaginare, e di portare con successo sul mercato, prodotti.

“Avete a disposizione un tempo limitato, dunque non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Non lasciatevi intrappolare dai dogmi, che vi portano a vivere secondo il pensiero altrui. Non lasciate che il rumore delle opinioni degli altri soffochi la vostra voce interiore. E soprattutto, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e il vostro intuito. In un certo qual modo, loro sanno già ciò che volete diventare davvero. Tutto il resto è secondario.” Steve Jobs

Dal futuro dei libri a Bill Gates, dal valore dei soldi a quello dei dipendenti , dall’importanza del design alla volontà di lasciare un segno nell’universo, la storia di Apple e le intuizioni di un uomo eccezionale attraverso le sue parole.

Shortcuts

Kindle 3 Shortcuts

GLOBAL KEYS

  • Alt + Shift + . = Displays barcode and instruction “Press the Home key to continue”
  • Alt + Shift + G = Stores screenshot as GIF in /documents
  • Alt+[Any letter key on the top row] = numbers 1 through 9 + 0 (in other words the missing number row)

HOME

  • Alt + Shift + M = Play Minesweeper
  • Alt + Z = Something happens (rescan picture directory?)

READER
“None of the Kindle 1 shortcuts work, on account of there not being number keys. (You press Alt + Q for 1, Alt + W for 2, etc.)”

 

Kindle 2 Shortcuts

GLOBAL KEYS

  • Alt + Shift + G = Grab screenshot (image saved to your file directory; accessible from your computer when Kindle is connected via USB cable)
  • Alt + G = Refresh screen
  • Menu = Displays current time in top center of screen

MUSIC / TEXT TO SPEECH

  • Shift + Sym = Start/stop text to speech
  • Alt + Space = Play/pause music or text-to-speech
  • Alt + F = Forward to next music track

HOME

  • Alt + Shift + M = Play Minesweeper
  • Alt + Home = Launch Amazon Kindle store

 

Kindle 1 Shortcuts

Screen Capture: ALT+SHIFT+G (G for “grab”)

Time: ALT+T (T for “time”)

- Google Maps, show current location (Alt-1 while in the browser)
- Play Minesweeper (Alt-M)
- Make a screenshot (Alt-Shift-G)
- show time from the home screen (Alt-T)

Alt-2 find gas station nearby
Alt-3 find restaurants nearby
Alt-5 find custom keyword nearby
Alt-D dump debug info to the log and toggle highlight default item
Alt-Z toggle zone drawing and show log

 

Global keys

Alt-Shift-R reboot Kindle
Alt-Shift-. restart GUI
Alt-Shift-G make screenshot
due to an implementation bug, screenshots can only be stored on SD card, not the main storage. A gif file is saved in the card root.
Shift-Sym start demo
Enabled only if allow_demo=true is passed on the Java commandline. Needs a special demo script present on the SD card.

Home

Alt-Shift-M Minesweeper
Alt-Z rescan picture directories
Alt-T show time

Reader

Alt-B toggle bookmark
Alt-T spell out time
Alt-0 enable/disable slideshow
Alt-1 start slideshow (if enabled)
Alt-2 stop slidehow
Alt-PageForward/PageBackward go to next/prev annotation or one “chunk” (1/20th of a book) forward or backward

Un visualizzatore di immagini segreto

Vi sembrerà impossibile ma il KIndle è anche un ottimo visualizzatore di immagini! Anche se questa funzionalità è stata nascosta da Amazon. Ovviamente le immagini sono in bianco e nero. Come fare?

Collega il tuo Kindle al PC e crea nella root (ovvero nella directory principale che è quella che ti si apre quando cliccli su Kindle da Computer) una cartella dal nome "pictures" e qui sotto crea un'altra cartella con il nome che vuoi come ad esempio "Album vacanze". Le immagini devono essere in formati GIF o JPEG.

Stacca il Kindle dal PC e quindi premi contemporaneamente i tasti ALT + Z affinché il Kindle effettui un refresh delle cartelle e quindi dello schermo. Comparirò quindi la cartella creata che nell'esempio di prima si chiama "Album vacanze". Cliccando sulla cartella comincerai a vedere le immagini salvate. Puoi inoltree utilizzare dei tasti per delle funzioni:

  • Q e W per lo zoom in avanti ed indietro
  • C ritornare alla grandezza iniziale
  • E effettuare il reset dello zoom
  • R per ruotare l'immagine
  • F per visualizzare l'immagine a tutto schermo

Divertitevi!

Gioca a Minesweeper or GoMoku

Kindle games giochi gioco Minesweeper or GoMoku

Amazon ha nascosto nel Kindle una copia del gioco Minesweeper, il vecchio giochino dove si dovevano trovare ed evitare le mine. Per poterci giocare premere simultaneamente i tasti ALT + Shift + M. In questo modo potrete cominciare subito a giocare utilizzando le frecce o il cursore e premedo M quando si è trovata una mina.

Se dopo un po' vi stuafate di giocare a questo gioco premendo la G potete passare a GoMoku ovvero il nostro Othello.

Creare una screenshot

Ogni tanto può essere utile creare uno screenshot di quello che si sta visualizzando sul Kindle. Come fare?

Semplicissimo. Utilizzare la combinazione di tasti ALT + Shift + G e nella cartella documenti verrà creata un'immagine GIF.

Refresh dello schermo

È possibile che ogni tanto capiti che la visualizzazione di una pagina di un libro non si veda come bene o sia corrotta e quindi vorremmo ricaricare la pagina per cercare di vederla meglio. Ma come si può fare?

Basta premere la combinazione di tasti ALT + G e la pagine esegue il refresh. Se se questo non è sufficiente, tirare lo slinding.

Advertsing

125X125_06

Planet Xamarin

Planet Xamarin

TagCloud

MonthList